SEI IN > VIVERE FANO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Si presenta il libro 'Ferite di Parole' per dare voce alle donne arabe

1' di lettura
729

ferite di parole

Verrà presentato a Fano martedì 1 ottobre il libro “Ferite di Parole”: dalla Tunisia all’Egitto, dalla Libia alla Siria, dal Bahreim allo Yemen l’intento delle autrici è quello di restituire attraverso le storie singole e collettive, lo straordinario e coraggioso protagonismo delle donne nelle rivoluzioni arabe.

All’incontro, che si terrà alle ore 18 presso l’Auditorium Sant’Arcangelo in Corso Matteotti, saranno presenti le autrici, Leila Ben Salah e Ivana Trevisani, intervistate da Marco Labbate. "Ferite di parole" è sicuramente uno dei libri più lucidi e determinati per entrare nel mondo delle società arabe dalla parte delle donne, senza pregiudizi e senza stereotipi, e per ragionare sulle rivoluzioni in atto da due anni nel Mediterraneo.

La presentazione sarà inoltre accompagnata dalle musiche arabe e dal mondo del duo CYWKA, voce Tiziana Stefanelli e chitarra classica Riccardo Paci. A conclusione dell’incontro sarà offerto un aperitivo etnico. L’evento si inserisce nella Settimana Africana Regionale, promossa da L’Africa Chiama Onlus, che prosegue giovedì alle ore 18 con la presentazione del caffè equo e solidale Munno Mukabì prodotto in Uganda e alle ore 21 con la proiezione al Cinema Politeama del documentario “18 Ius Soli”.

Per visionare il programma completo visita il sito www.lafricachiama.org





ferite di parole

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2013 alle 15:21 sul giornale del 01 ottobre 2013 - 729 letture