SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Una nuova cantante Made in Fano: Federica Tombari presenta il suo primo singolo “23.06”

1' di lettura
1644

Parlare di sé attraverso una canzone. “23.06” è il titolo del primo brano della fanese Federica Tombari scritto insieme a Gugliemo Salvafiorita (in arte Tyflow), mixata e masterizzata dal produttore discografico Enrico Bulla e prodotto da Giacomo Bertozzini che collabora con la scuola di musica Diamond Voice.

Per Federica “23.06” è una data importante, una data che segna una rinascita interiore ed un possibile inizio di carriera musicale.

“Nella canzone c’è la voglia di ritornare ad essere quella di un tempo – spiega Federica – anche con tutte le insicurezze ma con la consapevolezza che bisogna andare avanti, essere forti e avere fede in sé stessi. La musica per me è sempre stata una valvola di sfogo, un rifugio nei momenti bui. In essa, riesco a trovare la mia forza nascosta, la mia sicurezza”.

“Vorrei trasmettere agli altri – spiega Federica – la forza di poter superare le varie avversità che la vita ti mette davanti. Vorrei essere la portavoce di tutte quelle persone che hanno attraversato un periodo particolare nella propria vita e lanciare il messaggio di credere in sé stessi anche quando tutto sembra perduto”.

Federica Tombari ha frequentato l’accademia M.A.S (Music Arts and Show) per 3 anni studiando canto e pianoforte complementare, conseguendo un diploma triennale nel 2021.

(Il brano è già uscito su tutte le piattaforme e i digital store. Qui potete ascoltarlo da Spotify, ndr).

Per le tue foto e segnalazioni, per ascoltare il radiogiornale di Vivere Fano e per ricevere le nostre notizie in tempo reale iscriviti al nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp iscriversi al canale vivere.me/waVivereFano oppure salvare in rubrica il numero 376 03 17 897 e inviare un messaggio qualsiasi allo stesso numero
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano
  • Per Signal iscriversi al nostro gruppo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-03-2023 alle 13:18 sul giornale del 01 aprile 2023 - 1644 letture






qrcode