SEI IN > VIVERE FANO > SPETTACOLI
comunicato stampa

Elvira Dones, Bashkim Shehu, Artur Nuraj: tre grandi voci dell’Albania della diaspora a Passaggi Festival

2' di lettura
392

In un programma tutto incentrato su saggistica e non-fiction, Passaggi Festival inserisce anche quest’anno la sezione di narrativa “Europa/Mediterraneo” con tre grandi scrittori albanesi della diaspora: Elvira Dones, Bashkim Shehu e Artur Nuraj. La sezione è organizzata in collaborazione con Albania Letteraria e il blog di libri Il Cappuccino delle cinque, ed ha il patrocinio del Consolato della Repubblica di Albania a Milano.

È dal 2019 che il festival della saggistica di Fano, giunto all’undicesima edizione, apre una finestra sulla narrativa balcanica, con scrittori albanesi, bulgari, croati, montenegrini, rumeni, ecc, un filone interessante, cresciuto anche attraverso uno scambio di rapporti, grazie alla presenza annuale in Albania di una delegazione di Passaggi ai lavori della conferenza internazionale promossa dal Centro Editoriale della Diaspora, diretto da Mimoza Hysa, lei stessa scrittrice e traduttrice in albanese tra gli altri di Giacomo Leopardi, Dino Buzzati, Eugenio Montale, Antonio Tabucchi, Claudio Magris.

Quest’anno gli incontri in calendario, in programma alla Mediateca Montanari Memo alle ore 22,

si aprono giovedì 22 giugno con Artur Nuraj, considerato uno dei pionieri del noir albanese moderno, che presenterà, insieme ad Anna Lattanzi di Albania Letteraria e a Chiara Grottoli, book-blogger del Cappuccino delle Cinque, “La valle dei bambini perduti”, pubblicato da Marsilio.

Venerdì 23 giugno è la volta di un grande nome della letteratura internazionale, Elvira Dones, autrice del best-seller “Vergine giurata”, romanzo poi arrivato sul grande schermo. Dones torna in libreria per i tipi della Nave di Teseo con un romanzo corale ambientato nel continente americano, “La breve vita di Lukas Santana”. Sarà intervistata da Anna Lattanzi e dalla critica letteraria Carolina Iacucci. Ultimo incontro, sabato 24, quello con il libro doloroso e inquietante di Bashkim Shehu, “L’incrocio e l’abisso”, edito da Besa Muci, casa editrice specializzata in autori balcanici. L’autore converserà con il direttore di Passaggi Giovanni Belfiori e la giornalista Benedetta Iacomucci.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2023 alle 11:18 sul giornale del 01 giugno 2023 - 392 letture






qrcode