SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
Spazio elettorale autogestito

Il Ministro alla Disabilità Locatelli a Fano insieme al candidato sindaco Serfilippi

2' di lettura
142

“Ringrazio il Ministro alla Disabilità Alessandra Locatelli per essere venuta a Fano e aver incontrato il Tavolo del Terzo Settore”. Così il candidato sindaco di centrodestra Luca Serfilippi che insieme al segretario regionale della Lega Giorgia Latini e a quello comunale Alessandro Brandoni hanno accolto il Ministro alla Disabilità Alessandra Locatelli in un momento di confronto con i protagonisti del Terzo Settore della nostra città. 

"Riteniamo fondamentale riaprire il dialogo con tutto il mondo del Terzo Settore che in questi anni è rimasto inascoltato - osserva Serfilippi -. Nel nostro programma abbiamo inserito l’inclusione sociale come una priorità in quanto dobbiamo superare la frammentazione e tornare a garantire unità. In questo senso intendiamo individuare la figura del Disability Manager a cui è affidato il compito di coordinare le varie realtà del territorio che si occupano di disabilità. Vogliamo abbattere le barriere architettoniche per una piena e totale vivibilità e inclusione della città. Per noi è strategico supportare, co-programmare e poi co-progettare come indicato dal tavolo del Terzo Settore il futuro dei servizi alla persona insieme all’Ambito”.

E sull’Ambito Sociale Serfilippi è convinto che “sia necessario far coincidere il distretto Sanitario con quello Sociale tanto che va aperto il dialogo con la Valle del Metauro. Un altro punto è quello legato alla volontà di valorizzare queste bellissime realtà del Terzo Settore che promuovono tali attività puntando a ripensare i servizi sociali insieme a chi opera con un patto sinergico prendendo per mano chi è stato abbandonato”. “Sono davvero felice di essere qui - precisa il Ministro Locatelli - in una città dove l’inclusione è colonna portante del tessuto sociale. La riforma va nella direzione di passare dal tema dell’assistenzialismo alla valorizzazione della persona, ma soprattutto di superare le frammentazioni che ci sono tra gli interventi sanitari e sociali. Credo che questo sia la parte fondamentale da tener presente per la vita delle persone, per dare dignità. Fano può contare sul sostegno del Governo”.

C’è stato poi un momento di confronto con tutti i rappresentanti del Terzo Settore a testimonianza che è forte il bisogno di riaprire un canale di comunicazione efficace e proficuo con l’amministrazione.





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 29-05-2024 alle 14:57 sul giornale del 30 maggio 2024 - 142 letture






qrcode